Workshop

Open Day Atmos – Fototerapia

 

Un incontro gratuito per conoscere la nostra associazione, le sue attività e la sua formazione

 

Racchiusa in una stampa, un obbiettivo o uno schermo la fotografia è l’atto di guardare, di contemplare, è l’atto mostrare, di mostrarsi. Per quanto mossa dall’attaccamento la foto ci ricorda, scatto dopo scatto, l’impermanenza del mondo, possiamo solo tentare di trattenere un momento nel flusso della vita. Eppure la foto esplicita il mezzo di relazione col mondo e con l’altro che più abbiamo sviluppato nella nostra cultura contemporanea, l’immagine.

La foto è un mistero, non per la sua tecnica ma per i significati che racchiude, è come un cristallo con molte sfaccettature dall’aspetto chiaro ed oscuro, rivela parti del io e del tu.

La fotografia è un azione diretta all’altro, e lo scatto suggella ogni volta questo legame, questo desiderio sentirci nel mondo, di sentirci uno, lo specchio della nostra consapevolezza dove l’altro diventa me, dove io sono l’altro.

La foto è collocata nel tempo e nello spazio e da lì ci parla, parla del reale di cui è capace di esaltarlo, parla del mondo che sempre raffigura e parla di di noi, del nostro corpo dei nostri pensieri delle nostre emozioni. La fotografia parla di noi che la realizziamo e di noi che guardiamo la foto.

A volte è solo un filtro che poniamo fra noi e la vita, per prendere la distanza dal flusso delle emozioni, così come a volte è un morbido modo per cominciare a esplorare l’altro, il mondo e noi stessi.

 

Condotto da Michel Tripepi

I partecipanti devono portare una propria macchina fotografica o uno smartphone con fotocamera.

 

Ingresso gratuito con tessera associativa

 

L’iscizione scrivendo a info@atmos-artiterapeutiche.it
telefonando nel pomeriggio il lunedì, mercoledì al 065121701

o scrivendoci tramite la nostra pagina Facebook



Quando:

05 Dic 2019

Orari:

19:00 - 21:00