Teatro

Io so cosa desiderare

Improvvisazione perform-attiva per circa 14 desideranti e pubblico scelto, music and video live

Desideri possibili, utili, superflui, da abbandonare o abbandonati, ossessivi o impalpabili, concreti quanto astratti, tossici, vitali, eccessivi. Il campionario è infinito; ma sapere cosa desiderare è tutt’altra storia. Obbliga a guardarci dentro, schiudendo ciò che non vorremmo, e ci costringe a scegliere. Barattiamo la possibilità totalizzante del desiderio inespresso con la certezza di una decisione che esclude tutto il resto. È questo il processo interiore che viene esposto al pubblico, alla ricerca di un contagio che non lascerà nessuno uguale a se stesso.

Ensemble Atmos-artiterapeutiche
Idee sparse, suoni e desideri a cura di tutti i protagonisti, raccolti e coordinati scenicamente da Gianluca Taddei, in collaborazione con Marta Funari
Testi di Sarah Camarri e G. Taddei
Video Cristiano Pinto
Consulenza costumi, oggetti Carla Sacco

 

presso Il Cantiere via G. Modena 92  Roma



Quando:

12 Giu 2019

Orari:

21:00