Workshop

Il Corpo del Suono

 
La voce esiste ancora prima che il linguaggio si organizzi e vibra come manifestazione del desiderio di esistere. È uno strumento potente e rivelatorio che tendiamo a proteggere e inibire a causa dei codizionamenti dell’ambiente.

La sua natura è corporea, è respiro e suono. “Il movimento del respiro nasce dal dialogo tra tono e distensione in una relazione continua tra dentro e fuori.” Quando ci predisponiamo all’ascolto del suo movimento esperiamo le dimensioni dello spazio e del tempo e ci predisponiamo al suono.
 
In questo laboratorio il CORPO, il RESPIRO e la VOCE sono considerati come via di consapevolezza e conoscenza, come apprendimento permanente e crescita individuale. Una via per fare esperienza di noi stessi, attraverso i movimenti del respiro e della voce, per sviluppare la nostra vitalità e trovare la nostra originale forma di espressione.

Partendo dal presupposto che la voce ha un corpo, cercheremo di tessere le infinite relazioni che costruiscono il corpo del suono, il corpo della nostra intenzione espressiva, relazionale e d’ascolto. Il suono e il respiro diventano presupposti di auto-conoscenza e cura, ci permettono di andare verso il nostro nutrimento e verso la spontaneità. Attraverso tale percorso possiamo sviluppare l’autonomia e la responsabilità, creando lo spazio necessario perché ciò accada.
 

Condotto da Donatella Querci: cantante, insegnante certificata Atem Tonus Ton, educatrice, psicologa, counsellor sistemico-relazionale esperienziale, allieva e collaboratrice del Dott. Claudio Naranjo.
 
Costo 50€ compreso di tessera associativa

 

Dipinto di Aryan Ozmaei



Quando:

23 Feb 2019

Orari:

10:00 - 18:00